Una filosofia condivisa

Gli uomini e le donne che allevano i conigli Orylag® sono totalmente appassionati al proprio lavoro. La loro motivazione principale risiede nell’amore per gli animali e nella precisione di un lavoro svolto a regola d’arte. Essere un allevatore di Orylag® è tanto unico quanto raro: agli animali deve essere garantito il massimo comfort oltre a un ambiente privo di stress, funzionale a una crescita equilibrata.

11 allevatori si prendono cura di circa 1.200 animali a settimana, equivalenti a 60.000 animali all’anno nel sud della Francia. Una produzione così limitata è segno di forza e cooperazione, di assistenza reciproca e solidarietà fra allevatori.

Attualmente, gli allevatori stanno collaudando allevamenti con condizioni di semi-libertà per gli animali e in caso positivo, entro il 2021, il processo di allevamento non prevederebbe l’utilizzo di gabbie.

La nostra professione

Innanzitutto, gli allevatori di Orylag® sono agricoltori che impiegano pratiche di agricoltura biologica e sostenibile. L’allevamento di Orylag® si integra perfettamente all’interno della diversificazione delle operazioni agricole domestiche (coltivazione di cereali, viticoltura, allevamento biologico di bestiame, ovini e suini).

Non è raro incontrare un allevatore intento a promuovere la qualità dei propri prodotti nei mercati locali per offrire ai consumatori la possibilità di scoprire il gusto e le proprietà nutritive della carne di Orylag®.

Devozione durante tutto il percorso

La cooperativa di allevatori di Orylag® ha creato il proprio laboratorio per la trasformazione, lavorazione e decorazione dei pellami.

Gestisce inoltre la propria struttura di macellazione, controllando quindi le condizioni di macellazione dei conigli. La struttura di macellazione è situata in prossimità dell’allevamento affinché la durata del trasporto dell’animale non ecceda mai un tempo di due ore, al fine di limitare lo stress causato dall’attesa. Nella consapevolezza del benessere degli animali, ogni addetto alla macellazione ha seguito un processo di formazione convalidato da un certificato di competenze. Gli animali sono abbattuti nel rispetto della regolamentazione europea e ogni singolo processo è tracciabile. Un esaminatore altamente qualificato valuta lo stato di salute di ogni animale. Inoltre, l’anestesia viene somministrata tramite uno specifico dispositivo autorizzato e controllato periodicamente. Questo metodo - ufficializzato e controllato da veterinari - fa in modo che l’animale non soffra. Fa parte di una fase specifica del processo di abbattimento - il sistema HACCP (Hazard Analysis Critical Control Point) ovvero Analisi dei Pericoli e Punti Critici di Controllo - e si attiene alla regolamentazione europea in tema di igiene alimentare.

La struttura di macellazione gestisce inoltre la commercializzazione, la distribuzione e il controllo delle eccezionali carni del marchio Rex du Poitou®.

Tutte queste professioni hanno un unico scopo: la protezione dei valori della cooperativa, all’interno della quale uomini e donne vengono considerati individualmente.
Di conseguenza, l’animale rimane al centro di un processo trasparente ed equilibrato che promuove il ritorno a un tipo di agricoltura sostenibile e sana, con prodotti naturali e genuini.

1 donna, 1 uomo, 1 voce

La cooperativa di allevatori di Orylag® comprende 11 allevatori-soci e tutte le decisioni vengono prese in maniera collegiale. Ciò funziona secondo il principio di: una persona, un voto.

Fondata 25 anni fa, la cooperativa si trova a Surgères, nella parte sud-ovest della Francia. Gli allevatori-associati sono parte integrante della cooperativa e partecipano attivamente alla vita rurale locale.

La cooperativa di allevatori di Orylag® garantisce la tracciabilità, l’affidabilità e l’autenticità di ogni pellame.
Questi 11 allevatori sono gli unici al mondo ad allevare questo tipo di coniglio.

Les 11 éleveurs d'Orylag et Rex du Poitou