EticaNecessaria-page

Il codice etico degli allevatori di Orylag® rispecchia un processo e dei prodotti sostenibili, responsabili, innovativi che rispettano l’essere umano, l’animale e l’ambiente.
L’allevamento di Orylag® e Rex du Poitou® é di tipo etico, dedito all’intera trasformazione dell’animale. É stato fondato su valori e un senso di dedizione descritti di seguito nello “Statuto dell’allevamento di conigli Orylag®”.

Per allevare Orylag®, l’allevatore deve rispettare l’animale. Questo è un requisito fondamentale per ottenere carni e pellami eccezionali.

Gli allevatori visitano gli animali quotidianamente. Questo processo a 360 gradi garantisce cura e attenzioni ineccepibili. Gli allevatori puntano al progresso e al continuo miglioramento delle condizioni di vita degli animali, garantendo trasparenza riguardo l’allevamento e l’abbattimento degli stessi, oltre alla ricerca di tecniche volte al perfezionamento delle varie fasi del processo produttivo.

Di conseguenza, gli allevatori si attengono allo statuto sull’allevamento dei conigli Orylag® mentre un ente indipendente controlla che il codice venga seguito e rispettato.

Respect de l'animal

Il codice etico degli allevatori di Orylag® rispecchia un processo e dei prodotti sostenibili, responsabili, innovativi che rispettano l’essere umano, l’animale e l’ambiente.
L’allevamento di Orylag® e Rex du Poitou® é di tipo etico, dedito all’intera trasformazione dell’animale. É stato fondato su valori e un senso di dedizione descritti di seguito nello “Statuto dell’allevamento di conigli Orylag®”.

Per allevare Orylag®, l’allevatore deve rispettare l’animale. Questo è un requisito fondamentale per ottenere carni e pellami eccezionali.

Gli allevatori visitano gli animali quotidianamente. Questo processo a 360 gradi garantisce cura e attenzioni ineccepibili. Gli allevatori puntano al progresso e al continuo miglioramento delle condizioni di vita degli animali, garantendo trasparenza riguardo l’allevamento e l’abbattimento degli stessi, oltre alla ricerca di tecniche volte al perfezionamento delle varie fasi del processo produttivo.

Di conseguenza, gli allevatori si attengono allo statuto sull’allevamento dei conigli Orylag® mentre un ente indipendente controlla che il codice venga seguito e rispettato.

Statuto sull’allevamento di conigli ORYLAG • La parola degli allevatori

1. La condizione primaria per l’allevamento dei conigli Orylag risiede nel loro benessere.

Essere un allevatore di Orylag implica modalità di allevamento completamente artigianali, con particolare attenzione sulla qualità e sul controllo quotidiano dell’animale. Questo tipo di controllo è essenziale per garantire l’eccezionale qualità della carne e del pellame Orylag. Essere un allevatore di Orylag significa ambire alla perfezione, contemplando ogni possibile risorsa di progresso, per garantire ai nostri animali una vita quotidiana sicura e priva di stress. Inoltre, significa creare spazi vitali tre volte più grandi rispetto agli standard convenzionali di altri allevamenti, con diffusione di musica d’ambiente, garantendo che non avvenga alcun tipo di abuso, maltrattamento o malnutrizione.

2. Un gran senso di responsabilità attraverso una produzione globale e tracciabile

Essere un allevatore di Orylag significa attenersi a norme di controllo esaustive relative a ogni singolo processo di produzione, dalla nascita alla vendita delle carni e dei pellami, garantendone la tracciabilità in ogni momento. Ogni intervento sugli animali è documentato nel registro d’allevamento d’impresa per garantire la serietà dei nostri procedimenti. Al fine di garantire tracciabilità e l’adempimento ai nostri valori, abbiamo creato la nostra struttura di macellazione, nel rispetto degli standard di abbattimento europei. Si tratta dell’unica struttura autorizzata al commercio di carne d’Orylag con marchio registrato Rex du Poitou e Le lapin charentais. Ogni addetto alla macellazione è sottoposto a un training di formazione che ha a cuore il benessere dell’animale - formazione convalidata dal ricevimento di una certificazione di competenza. La struttura si trova nel cuore dei nostri allevamenti per far sí che il trasporto dell’animale non ecceda un tempo di due ore.

3. Allevamento a misura d’uomo

Un massimo di 400 esemplari femmine adibite a riproduzione per allevamento. Può sembrare una cifra bassa, ma rappresenta la condizione essenziale necessaria per garantire un eccellente rapporto allevatore-animale. Ciò garantisce la creazione di un ambiente d’osservazione eccezionale, all’insegna della qualità e del comfort, sia per gli animali che gli allevatori. Una cucciolata comprende una media di 6 o 7 cuccioli. L’allattamento e lo svezzamento sono controllati quotidianamente per garantire la buona crescita della cucciolata e il benessere della madre.

4. Alimentazione naturale priva di OGM

Essere un allevatore di Orylag significa favorire lo sviluppo dell’agricoltura organica e sostenibile. L’alimentazione all’interno degli allevamenti di Orylag è tracciabile, priva di OGM e particolarmente equilibrata in termini di fabbisogno di vitamine e sali minerali. Disponiamo di un indice di allevamento con gli alimenti utilizzati e l’apporto distribuito. Le mangiatoie individuali sono installate in modo da evitare qualsiasi tipo di contatto con le lettiere, mentre l’accesso all’acqua è libero e permanente. Le femmine da riproduzione e le cucciolate sono alimentati ad libitum. A partire dalla 12 settimana, le razioni sono calcolate secondo le necessità dell’animale al fine di rispettarne lo sviluppo naturale.

5. Igiene scrupolosa e un’attenta osservazione garantiscono la buona salute dei nostri Orylag e limitano le cure mediche

Essere un allevatore di Orylag significa dedicare gran parte del nostro tempo ai nostri allevamenti. Abbiamo investito in sistemi all’avanguardia per la quantificazione e il controllo dei dati ambientali visto l’impatto benefico sulla salute dei nostri animali. Questo lavoro svolto a monte riduce sensibilmente l’utilizzo di cure antibiotiche che vengono sostituite principalmente da cure di fitoterapia. Ciononostante, vacciniamo i nostri Orylag contro il virus dell’Epatite D e contro la mixomatosi utilizzando prodotti controllati dai nostri veterinari. Prestiamo particolare attenzione ai cancelli d’entrata. Le chiuse d’entrata sono igienizzate e accoglienti e sono provviste di pediluvio, di una sorgente d’acqua e una dispensa di prodotti veterinari. Prima di ogni visita, laviamo e disinfettiamo le mani e indossiamo capi e calzature specifici per l’allevamento. Inoltre, l’area dell’allevamento viene mantenuta pulita e ben conservata. Le fosse di raccolta sono dotate di sistemi di sicurezza e sono a norma di legge. Per ragioni ecologiche, le deiezioni vengono riciclate e utilizzate come fertilizzanti organici per l’agricoltura.

6. Sappiamo dare tempo al tempo

Essere un allevatore di Orylag significa sapere ascoltare la natura e rispettare la naturale crescita degli animali. Il ciclo di crescita varia da 17 a 21 settimane a differenza di 10 a 11 settimane negli allevamenti convenzionali. La durata del ciclo d’allevamento, congiuntamente all’impegno degli allevatori, garantisce la qualità e il gusto propri della carne di coniglio Orylag e l’unicità dei pellami. Valorizzare l’animale nella sua interezza è parte costituente della nostra filosofia

7. Allevare conigli Orylag è più di un lavoro: è una passione

Essere un allevatore di Orylag significa scegliere un settore peculiare in cui l’eccellenza è di vitale importanza. Essere un allevatore di Orylag significa offrire carne nutriente e sana a coloro che pongono particolare attenzione sulla propria dieta. Essere un allevatore di Orylag significa far parte di un consorzio di allevatori riuniti in una cooperativa basata sulla collaborazione e sul mutuo successo. Essere un allevatore di Orylag significa adempiere a rigorosi controlli di salute e sicurezza certificati da enti indipendenti oltre che compiere uno sforzo ulteriore per il benessere stesso degli animali e degli allevatori, poiché entrambi sono reciprocamente importanti.

Gli allevatori della cooperativa di Orylag®